Sandra Lischi

Sandra Lischi è professore ordinario all’Università di Pisa dove insegna arti elettroniche, storia e teorie della TV e dei nuovi media. È Presidente del corso di laurea in “Discipline dello spettacolo e della Comunicazione”. Dirige la manifestazione “Ondavideo” a Pisa e codirige a Milano la mostra di arti elettroniche “Invideo” e il relativo archivio, uno dei più importanti a livello internazionale. Ha pubblicato libri, saggi, articoli, e curato volumi e cataloghi su arte e nuove tecnologie, video-art, video e cinema sperimentale e non narrativo. Ha curato mostre ed eventi sul video in Italia e all’estero. Fra le pubblicazioni: Il respiro del tempo. Cinema e video di Robert Cahen (ETS Pisa 1991, nuova edizione con DVD 2009); cine ma video (ETS, Pisa 1996); Visioni elettroniche (Scuola Nazionale di Cinema-Marsilio, Roma-Venezia 2001); Il linguaggio del video (Carocci, Roma 2005); è curatrice con Silvia Moretti del libro Gianni Toti, o della poetronica (ETS, Pisa 2012).

Sandra Lischi is Full Professor of Electronic Arts, History and Theories of Television, Video art and New Media at the University of Pisa. She is director of the degree programme in “Performing Arts and Communication”. She also directs the event “Ondavideo” in Pisa and co-directs in Milan the exhibition of electronic art “Invideo” and its archive, one of the most important in the world. She has published books, essays, articles and edited volumes as well as catalogues on art and new technologies, video art, experimental and non fiction film and video. She has been curator of exhibitions and events on video art in Italy and abroad. Among her publications: Il respiro del tempo. Cinema e video di Robert Cahen (ETS Pisa 1991, nuova edizione con DVD 2009); cine ma video (ETS, Pisa 1996); Visioni elettroniche (Scuola Nazionale di Cinema-Marsilio, Roma-Venezia 2001); Il linguaggio del video (Carocci, Roma 2005); she co-edited with Silvia Moretti the collection of essays Gianni Toti, o della poetronica (ETS, Pisa 2012).