Arabeschi n. 3

Sommario del terzo numero di Arabeschi

numero-3pdf


Paolo Benvenuti. Profilo

di

 Paolo Benvenuti (Pisa, 1946) ha una formazione pittorica e si avvicina al cinema nella seconda metà degli anni Sessanta attraverso la frequentazione di seminari dedicati al cinema d’avanguardia, all’underground e

Incontro con Cinema

Videointervista a Paolo Benvenuti

di

Qui di seguito la trascrizione integrale dell'intervista. Si ringrazia Livia Giunti per l'ospitalità e l'assistenza.Riprese audio e video: Livia Giunti; Montaggio: Salvo Arcidiacono, Gaetano Tribulato, Luca Zarbano; Animazioni: Gaetano TribulatoD:

Video Interviste Incontro con Cinema

Paolo Benvenuti: un’anima dietro le sbarre

di

I miei rapporti personali con Paolo Benvenuti hanno inizio con una lite furibonda. Avevo visto e rivisto Il bacio di Giuda, film che esercitava su di me uno strano fascino,

Saggi Incontro con Cinema

Il cinema di Paolo Benvenuti: discorso sul metodo

di

Uno dei maggiori elementi di fascino della storia cinematografica di Paolo Benvenuti sta nel fatto che la si può leggere molto chiaramente in due sensi, ottenendo sempre una precisa restituzione

Saggi Incontro con Cinema

Come una magarìa… Il teatro di Vincenzo Pirrotta

di

Vincenzo Pirrotta ormai da molti anni conduce una ricerca drammaturgica di grande pregio, in cui il battito della tradizione vibra all’unisono con i ritmi e i suoni della contemporaneità. La

Video Interviste Et Et Spettacoli

‘An old fairy tale told anew’: Victorian Fairy Pantomime*

di

 In an utilitarian age, of all other times, it is a matter of grave importance that fairy tales should be respected.Charles DickensPantomime is true human comedy. … With four or

Saggi Et Et

Russkij kovčeg.* Rappresentare la ‘totalità’ sovietica 
nell’arte contemporanea russa

di

1. I Russian cultural studies e l’eredità sovietica Già a fine anni Novanta Catriona Kelly, Hilary Pilkington, David Shepherd e Vadim Volkov registravano una certa attenzione in ambito culturologico riservata alla

Saggi Et Et

Dal Dottor Oss alla Stefi, passando per l’Orlando furioso: un viaggio nella fantasia. Intervista a Grazia Nidasio

di

 D – Cominciamo dal 1964, quando sulle pagine del «Corriere dei Piccoli» appare un personaggio poi diventato celebre: il Dottor Oss. I testi e l’ideazione sono di Mino Milani, che

Interviste In forma di Libri

La ricerca in vetrina: riflessioni su un’esposizione

di , ,

 1. La ricerca in vetrina L’articolo intende proporre – sotto forma di rapidi flash – degli spunti di riflessione metodologico-teorici sul ruolo svolto da mostre, esposizioni e allestimenti visivi nel

Saggi In forma di Mostre

L’incontro inatteso. Percorsi balzachiani nel cinema di Jacques Rivette

di

Nell’alternanza di corrispondenze sottili (vaghe allusioni, richiami criptati) e di connessioni manifeste (citazioni puntuali, espliciti rimandi), si tracciano sul corpus filmico di Jacques Rivette traiettorie d’ibridazione referenziale di origine balzachiana,

Saggi In forma di Cinema

La vita di Adele e gli occhi di Emma

di

Diciamolo subito: La vita di Adele. Capitoli I & 2 di Abdellatif Kechiche (Francia, 2013), ispirato al graphic novel Le blue est une couleur chaude di Julie Maroh, è più

Zoom Cinema

Santo Alligo, Pittori di carta

di

Ed è subito sera: le lettere si delineano e sfumano, si allungano sulla pagina come le ombre al tramonto, accarezzano il leggio dal quale stanno scivolando via, sottraendosi allo sguardo

Recensioni Libri

Gabriele Basilico, Leggere le fotografie. In dodici lezioni, Milano, Rizzoli, 2012

di

«Si possono comunicare le ragioni e il senso del fotografare solo incidendo sull’immagine, evidenziando le linee costruttive, i contrasti e le profondità. Ma soprattutto annotandoci sopra. È un bisogno fisico di riappropriazione». Così Mario

Recensioni Libri

Pier Paolo Pasolini, La nebbiosa

di

Il 10 ottobre del 1959 sulle pagine di «Vie Nuove» Pasolini firma un articolo (La colpa non è dei teddy boys) in cui prende posizione sul fenomeno dei teddy boys,

Recensioni Libri

Federica G. Pedriali (ed.), Gadda Goes to War: An Original Drama by Fabrizio Gifuni

di

Cosa significa tradurre? Fino a che punto un testo riesce a opporre resistenza alla traduzione, non solo a quella da una lingua a un’altra, ma anche a quella tra media differenti? Esistono testi intraducibili?

Recensioni Libri

ANAGOOR, L.I. | Lingua Imperii

di

Le frecce vengon giù a dirotto, questo il racconto, come scrosci di pioggia durante un temporale. W.G. Sebald, Le Alpi nel mare (2011) Uno spettacolo che si snoda al tempo del battito

Recensioni Spettacoli

Robert Carsen, Elektra (Opéra di Parigi)

di

«Il dramma si svolge in una crescente oscurità. La durata è esattamente la durata di un lento crepuscolo, fino all'ingresso della Confidente che invita Oreste ad entrare nel palazzo»: si tratta di una

Recensioni Spettacoli

Alvis Hermanis, Jenůfa

di

There’s rosemary, that’s for remembrance: pray you, love,remember.W. Shakespeare, The Tragedy of Hamlet, Prince of Denmark, IV, v.Due note ribattute su uno xilofono, una pianta di rosmarino. Basta poco, a

Recensioni Spettacoli

Emma Dante, Le sorelle Macaluso

di

Il lutto si addice a Emma Dante. Basti pensare al finale folgorante di mPalermu, con la morte in scena di nonna Citta, che gela il tetro entusiasmo della famiglia Carollo

Recensioni Spettacoli

Ferdinando Bruni, Francesco Frongia, Alice Underground

di

Il sole splendeva sul mare con empito ardito e radioso, compiva ogni sforzo per fare brillare ogni singol maroso. La cosa era stramba perché era notte e suonavan le tre… Tratto dallo spettacolo Alice Undergronud Un viaggio meraviglioso e

Recensioni Spettacoli

Romeo Castellucci, The four seasons restaurant

di

Romeo Castellucci e la Socìetas Raffaello Sanzio tornano sul palcoscenico del Romaeuropa Festival (The art reacts – XXVIII edizione) con la ‘prima’ nazionale di The four seasons restaurant, ultimo capitolo del ciclo Il velo nero

Recensioni Spettacoli

Katie Mitchell, Reise durch die Nacht

di

Since 2009, English theatre director Katie Mitchell has worked in Germany regularly, contributing a production to every season of Cologne’s municipal theatre, Schauspiel Köln, throughout Karin Beier’s time as

Recensioni Spettacoli

Introduzione a Testi da leggere, testi da guardare: i discorsi della letteratura attraverso le immagini negli anni Trenta

di

Che cos’è un documento? Parlando in termini generali, possiamo definirlo come un frammento del mondo reale – un’immagine, un suono, un testo scritto – inserito e citato all’interno di un

Gallerie