Stefania Rimini

Stefania Rimini è professoressa associata presso l’Università di Catania, dove insegna Storia del teatro e Forme dello spettacolo multimediale. I suoi principali interessi di ricerca riguardano i rapporti fra cinema e teatro, le arti performative multimediali, la scena contemporanea italiana. Ha scritto saggi su registi europei e italiani (Krzysztof Kieslowski, Jean-Pierre e Luc Dardenne, Pier Paolo Pasolini, Gianni Amelio, Roberto Rossellini), su drammaturghi e performer contemporanei (Carmelo Bene, Giovanni Testori, Ascanio Celestini, Sarah Kane, Vincenzo Pirrotta, Gabriele Vacis, Marco Paolini). Tra le sue pubblicazioni più recenti: Le maschere non si scelgono a caso. Figure, corpi e voci del teatro-mondo di Vincenzo Pirrotta (Titivillus, 2015); ImmaginAzioni. Riscritture e ibridazioni fra teatro e cinema (Bonanno, 2012); Il mito in rivolta. Motus e il progetto Syrma Antigones, «Dioniso», n. s., a. II, n. 2, 2012, pp. 341-365; Il sipario strappato. Scene di teatro nel cinema, «Parole rubate», n. 5, 2012, pp. 61-85; Pasolini vs Testori. Nel ventre del teatro italiano del secondo dopoguerra, in Pasolini e il teatro, a cura di S. Casi, A. Felice, G. Guccini, Marsilio, Venezia, 2012, pp. 97-107.

Stefania Rimini is Associate Professor at the University of Catania, where she teaches History of Drama and Multimedia Performing Arts. Her research interests mainly concern the relationship between drama and film studies, performing arts, multimedia, and the history of Italian contemporary theater. She has written on European and Italian filmmakers (Krzysztof Kieslowski, Jean-Pierre and Luc Dardenne, Pier Paolo Pasolini, Gianni Amelio, Roberto Rossellini), and contemporary performers and dramaturg (Carmelo Bene, Giovanni Testori, Ascanio Celestini, Sarah Kane, Vincenzo Pirrotta, Gabriele Vacis, Marco Paolini). Among her most recent publications: Le maschere non si scelgono a caso. Figure, corpi e voci del teatro-mondo di Vincenzo Pirrotta (Titivillus, 2015); ImmaginAzioni. Riscritture e ibridazioni fra teatro e cinema (Bonanno, 2012); Il mito in rivolta. Motus e il progetto Syrma Antigones, «Dioniso», n. s., a. II, n. 2, 2012, pp. 341-365; Il sipario strappato. Scene di teatro nel cinema, «Parole rubate», n. 5, 2012, pp. 61-85; Pasolini vs Testori. Nel ventre del teatro italiano del secondo dopoguerra, in Pasolini e il teatro, a cura di S. Casi, A. Felice, G. Guccini, Marsilio, Venezia, 2012, pp. 97-107.