Arabeschi n. 5

Sommario del quinto numero di Arabeschi

numero5pdf


[Galleria] Versi all’acquaforte. Venti ‘poeti illustrati’ di Franco Riva

[Incontro con] Incontro con Antonella Anedda

Antonella Anedda. Profilo

di

 Nata a Roma nel 1955, Antonella Anedda (Angioy) si è laureata in storia dell’arte presso l’Università La Sapienza sotto la guida di Augusto Gentili. Insieme alla passione per le discipline

Incontro con

Videointervista ad Antonella Anedda

di ,

Riprese audio-video: Giulio Barbagallo, Gaetano Tribulato. Montaggio: Simona Sortino, Gaetano Tribulato.Qui di seguito la trascrizione integrale dell’intervista. Si ringrazia Alessandro Giammei per la presenza amichevole durante l’intervista.  D: Siamo partiti dall’occasione specifica

Video Interviste Incontro con

Disobbedire all’oblio. Appunti su La vita dei dettagli

di

 E adorare i quadri che gli esseri umani hanno dipintoi mondi senza vento che respirano quieti nei museiAntonella Anedda, Adorare (le immagini)[1] Il tempo non ha importanza: gli anni sono premuti

Saggi Incontro con

L’arte dello spazio di Antonella Anedda

di

  Nella stanchezza senza soccorso in cui il povero volto si dovette raccogliere tumefatto, come in un estremo ricupero della sua dignità, parve a tutti di leggere la parola terribile della

Saggi Incontro con

Pitture, sorrisi e somiglianze

di

 In un articolo del 1996, ora raccolto in Di qua dal faro e dedicato e intitolato alle Epigrafi (a quelle di Leonardo Sciascia in particolare), Vincenzo Consolo si sofferma sul

Saggi Ekphrasis

Videopresentazione di Lessico del cinema italiano a cura di Roberto De Gaetano

di

Roma, 2 febbraio 2015Riprese audio-video e montaggio: Simona Sortino; Grafica e animazioni: Gaetano Tribulato La poderosa impresa del Lessico del cinema italiano, voluta e curata da Roberto De Gaetano per Mimesis

Video Et Et Cinema Libri

Dimore dei suoni. Appunti dal laboratorio di drammaturgia sonora

di

La quinta edizione del laboratorio di Drammaturgia sonora, promosso da Valentina Valentini, si è articolata (dal 30 aprile al 16 maggio 2014) in alcune lezioni-spettacolo condotte da Hubert Westekemper –

Interviste Et Et

Nel buio della carne, nella carne delle immagini

di

 1. Francesco Cairo e i segreti della carneIl battesimo ufficiale di Testori come critico d’arte avviene sul numero 27 di Paragone (1952), la rivista di Roberto Longhi. Testori si è

Saggi Et Et

Il giovane favoloso e l’amicizia in Leopardi

di

Non so se Mario Martone, al momento in cui con Ippolita di Majo ha scritto la sceneggiatura de Il giovane favoloso, avesse letto il libro di René de Ceccaty Amicizia

Saggi Et Et

Rappresentare la ferita della sopravvissuta. Dispositivi della visione in Mia sorella Antigone di Grete Weil

di

 È questo il passo di Mia sorella Antigone (Meine Schwester Antigone) in cui per la prima volta compare die Wunde, “la ferita”, parola chiave di questo testo del 1980 che

Saggi Incontro con

Il riflesso di un riflesso. Bill Viola, tra passato e presente, per un’arte senza tempo

di

 Per molti artisti della generazione di Viola (New York, 1951), la tecnologia elettronica ha rappresentato una rivoluzionaria possibilità per lavorare con le immagini in movimento. Un’occasione straordinaria rispetto all’offerta data

Saggi In forma di

«Le colpe di Stalin sono le nostre colpe». La morte degli umili tra le fotografie della Rabbia di Pasolini

di

1. Note sulla genesiL’inizio degli anni Sessanta rappresenta per Pier Paolo Pasolini un momento di intensa esplorazione di diverse forme espressive. Dal realismo di Accattone all’inchiesta di Comizi d’amore (1963-1964)

Saggi In forma di Cinema

La distanza da Pasolini

di

 Scoppia la voce della Callas (l’aria di Rosina, dal Barbiere: «Una voce poco fa») e sale, su nel cielo piombo, sale sopra il cadavere, sul fango, sul sangue, sugli stracci.

Zoom Cinema

Sconfinamenti. Su Michele Sambin. Performance fra musica, pittura e video, a cura di S. Lischi e L. Parolo

di

Mancava finora una monografia completa sull’intera opera di Michele Sambin (Padova 1951), artista polimorfo, attivo fin dai primi anni Settanta in svariati campi: cinema, video, musica, pittura, teatro. Certo, non

Zoom Libri

Interferenze #02 - Poetiche dell'estasi masochistica (tra due età barocche)

di

  II.La raccolta Il rovescio del dolore di Luigi Socci presenta in copertina un riferimento iconografico spassoso quanto irriverente: la caffettiera per masochisti ideata dal grafico e illustratore marsigliese Jacques Carelman,

Zoom

Abraham Constantin - Stendhal, Idées italiennes sur quelques tableaux célèbres

di

 Ci sono libri che hanno il pregio di essere oggetto di interesse di ambiti di studio diversi; sono libri che per essere compresi fino in fondo richiedono sensibilità e competenze

Recensioni Libri

Erika Fischer-Lichte, Estetica del performativo. Una teoria del teatro e dell’arte

di

In ritardo rispetto alle traduzioni in altre lingue europee, appare finalmente anche in edizione italiana, grazie all’editore Carocci, questo consistente volume di Erika Fischer-Lichte, studiosa fra le più autorevoli della

Zoom Libri

Goliarda Sapienza, Tre pièces e soggetti cinematografici

di

Con la pubblicazione di Tre pièces e soggetti cinematografici di Goliarda Sapienza (editi da La Vita Felice nell’ottobre del 2014) si aggiunge un tassello importante all’opera di una scrittrice ingiustamente

Recensioni Libri

Giovanni Testori, Opere/3 (1977-1993)

di

 Insondabile abisso / ove bellezza nasce da sconcezza, / da efferata dismisura la misura, / da disgrazia / la grazia.G. Testori «Io, critico – veramente – critico, mai fui; né, tanto

Recensioni Libri

Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado, Il sale della terra

di

Una donna emerge dal buio: il busto di tre quarti, il volto semicoperto da una veste, una mano alla bocca e le sopracciglia leggermente aggrottate. Lo sguardo cattura l’attenzione, l’unico

Recensioni Cinema

Romeo Castellucci, Go Down, Moses

di

Il teatro è un luogo di rivitalizzazione degli archetipi e occupa ancora un posto centrale nell’elaborazione dell’immaginario individuale e collettivo. Lo si vede chiaramente nel lavoro della Socìetas Raffaello Sanzio

Recensioni Spettacoli

Compagnia della Fortezza, Santo Genet

di

 Negarlo sarebbe sciocco e fuorviante: assistere a uno spettacolo della Compagnia della Fortezza in un teatro è cosa ben diversa dal farlo tra le mura del penitenziario di Volterra, dove

Recensioni Spettacoli

Motus, Nella Tempesta

di

Se si pensa che dopotutto un battello è un frammento di spazio galleggiante, un luogo senza luogo e che è affidato al contempo all’infinità del mare e che, di porto in porto, da una

Recensioni Spettacoli

Tam Teatromusica, Verso Klee. Un occhio vede, l’altro sente

di

 Ci sono a nostro avviso due percorsi di lettura per incamminarsi Verso Klee. Il primo è quello che si interroga sui momenti di incontro della poetica di Tam Teatromusica con

Recensioni Spettacoli

Zero

di

Un’occasione perduta, ma anche un’occasione da cogliere la mostra Zero, al Museo D’Arte Contemporanea di Roma dal 18 dicembre 2014 al 22 marzo 2015. Perduta perché, nonostante la quantità di

Recensioni Mostre

Introduzione a Versi all’acquaforte. Venti ‘poeti illustrati’ di Franco Riva

di

 A colloquio con la memoria, coi ricordi di quando era ancora solo un principiante del dilettantismo, Franco Riva, lo stampatore veronese a cui è dedicata questa galleria annotò nel 1973:

Gallerie