Giulia Simi

Giulia Simi è ricercatrice indipendente in storia dell’arte e cultura visuale. Nel 2014 ha conseguito il dottorato di ricerca all’Università di Pisa con una tesi sulle esperienze cineamatoriali d’artista nell’avanguardia romana degli anni ’60, analizzando l’opera di Mario Schifano, Franco Angeli e del gallerista Plinio De Martiis. I suoi interessi di ricerca includono: cinema d’artista, narrazione visuale e autobiografia, pratiche artistiche durante il Sessantotto, arte e femminismi.

Attualmente studia il ruolo dei mercanti d’arte nella definizione di un’identità italiana ed europea dell’arte durante il secondo Dopoguerra.

Da dieci anni lavora anche come producer e digital strategist per musei, editori, organizzazioni non governative, case di produzione cinematografica e canali televisivi sia in Italia che nel Regno Unito.

 

Giulia Simi is an independent researcher in history of art and visual culture. In 2014 she obtained her PhD at the University of Pisa with a thesis on the artists’ home movies in the 60s’ Rome avant-garde, focusing on the work of Mario Schifano, Franco Angeli and the gallerist Plinio De Martiis. Her research interests include: the artists cinema, visual narration and autobiography, 1968’s artistic practices, arts and feminisms.

She’s now studying the role of art dealers in the forging of a Postwar Italian and European identity of art. For 10 years she’s also been working as a digital producer and strategist for museums, publishers, no-profit organisations and media companies both in Italy and in the UK.