Arabeschi n. 7

Sommario del settimo numero di Arabeschi

numero-7pdf


[Incontro con] Incontro con Stefano Bessoni

[Galleria] Poemi a fumetti

Stefano Bessoni. Profilo

di

Stefano Bessoni (1965), regista cinematografico, illustratore e animatore stop motion, è nato a Roma dove si diploma presso l’Accademia di Belle Arti. Sotto la guida dell’incisore Mario Scarpati inizia la

Incontro con Libri

Videointervista a Stefano Bessoni

di ,

Stefano Bessoni, romano classe 1965, è un regista, illustratore e animatore in stop motion. Negli anni, muovendosi tra il cinema – il mezzo espressivo che preferisce – e lo «scarabbocchio»,

Video Interviste Incontro con Libri

Io e Luzzati

di

*Sono passati tanti anni da quando, per scelte di vita, abitai per qualche mese a Genova. In quel periodo ero proiettato completamente sul cinema e sognavo da bravo incosciente una

Saggi Incontro con Mostre

Oltre lo specchio. Stefano Bessoni e il cinema

di

Quando ti guardi in uno specchio, sei sicuro di esserne al di fuori, di non essere te il riflesso di quel personaggio che emerge dalle acque oscure, dal di dentro

Saggi Incontro con Cinema

Videopresentazione di Lo schermo empatico di Vittorio Gallese e Michele Guerra

di ,

Lungi dal proporre un ventaglio di tesi riduzionistiche,  ripercorrono ogni aspetto del linguaggio filmico (con specifici rimandi ai movimenti della macchina da presa) attraverso il principio dell’experimental aesthetics, che consente

Video Et Et Libri

Goffredo Parise e Filippo de Pisis: «il colore delle cose che passano»

di

 Per un attimo la felicità sono proprio queste immaginidi bellezza solare, acquatica e subacquea,la gioia di penetrare nei punti profondi e caldi con gli occhi apertisapendo nuotare poco e faticosamente;la

Saggi Et Et

Lacombe Lucien. Lo schermo opaco della memoria

di

Belle fonction à assurer, celle d’inquiéteur.André Gide Frutto della collaborazione tra il romanziere Patrick Modiano e il regista Louis Malle, Lacombe Lucien esce nel 1974, al termine di una complessa fase

Saggi Et Et

Narrazioni mute: Pathosformeln dell’inespressività femminile nelle arti visive e in letteratura

di

All’interno di questo articolo intraprenderemo un percorso di indagine sulle potenzialità narrative di un’immagine diffusa in mezzi artistici differenti: la raffigurazione di un soggetto femminile dallo sguardo generalmente inespressivo, in

Saggi Et Et

Il profondo, non l’avventura. Intervista a Vanna Vinci

di

Nel panorama tradizionalmente maschile del fumetto italiano, negli ultimi decenni hanno acquisito uno spazio significativo anche le donne, autrici e disegnatrici di tavole e strips di successo.Apripista della nuova generazione

Interviste Libri

Il mondo reale riflesso nel Dylan Dog delle origini

di

Discutere di Dylan Dog e del mondo reale non è solo cosa che riesce naturale, ma forse anche inevitabile, perché uno dei principali motivi di interesse della serie risiede proprio

Saggi In forma di

Embracing the ephemeral: lost and recovered video artworks by Elaine Shemilt from the 70s and 80s

di

1. An overview of Elaine Shemilt’s early video artworksElaine Shemilt is a world renowned print maker. Her works, including her prints and engravings, have been shown internationally and documented in

Saggi In forma di

Cesare Brandi scrittore: una singolare declinazione dell’odeporica

di

L’opera di Cesare Brandi, storico dell’arte, docente e teorico del restauro, non si limita alla saggistica accademica: oltre ai testi di critica d’arte e ai trattati teorici non mancano gli

Saggi In forma di

Interferenza #04 - L'infinito dietro la cornice

di

 II.Ancora una volta penso che i nostri sentimenti di fronte alle cose non sono che la magra fioritura di pochi semi deposti dal caso nel nostro povero cervello umano, nell'infanzia

Zoom Cinema Libri

Matteo Garrone, Il racconto dei racconti

di

Adattare al cinema una raccolta di fiabe, novelle o racconti è un’operazione complessa, soprattutto se si vuole evitare la scansione comoda e un po’ convenzionale del film a episodi. Assieme

Zoom Cinema Libri

L’educazione sentimentale di uno sguardo: Carol di Todd Haynes

di

La tessitura visiva (grazie soprattutto alla fotografia di Edward Lackman), la ricerca della perfezione estetica di ogni inquadratura, l’insistenza sulle sfumature cromatiche degli anni Cinquanta – da alcuni giudicate eccessive,

Saggi Zoom Cinema

Archivi che salvano. Nota su Federica Mazzocchi, Giovanni Testori e Luchino Visconti. L’Arialda 1960

di

«Theatre it’s the medium of the between»:[1] per Rebecca Schneider il teatro è un luogo di sovrapposizioni, di scarti, di intersezioni. Questa dimensione del ‘tra’ fa sì che ogni atto

Zoom Spettacoli Libri

Jennifer Malvezzi, Remedi-Action. Dieci anni di videoteatro italiano

di

La sfida è fare nuova luce su una forma Ê»acquisitaʼ di spettacolarità, molto discussa ma solo in parte storicizzata, ancora non riconosciuta adeguatamente nella sua reale portata pionieristica. Muovendo da

Recensioni Libri

Jacqueline Reich, Catherine O’Rawe, Divi. La mascolinità nel cinema italiano

di

Già nel 1967, con il suo Films and Feelings (Faber & Faber), Raymond Durgnat coglieva uno dei nessi cruciali del rapporto fra estetica filmica, sociologia e divismo: «Le star sono

Recensioni Cinema Libri

Luciano de Giusti e Roberto Chiesi (a cura di), Accattone. L’esordio di Pier Paolo Pasolini raccontato dai documenti

di

Tra il 1960 e il 1961 con il film Accattone Pier Paolo Pasolini iniziò ad affiancare alle note vesti di poeta e romanziere quelle di regista. Lo scrittore non era

Recensioni Cinema Libri

Marco Baliani, Trincea

di

Il 14 novembre 2015 è andato in scena al Teatro delle Briciole di Parma Trincea, lo spettacolo teatrale scritto e interpretato da Marco Baliani, per la regia di Maria Maglietta.

Recensioni Spettacoli

Dimitris Papaioannou, Still life

di

E vidi Sisifo, che pene atroci soffriva reggendo con entrambe le mani un masso immenso.Costui, piantando le mani e i piedi, spingeva su un colle la pietra:ma appena stava per

Recensioni Spettacoli

Valter Malosti, L’Arialda

di

Prima di essere incluso nel cartellone di quest’anno dello Stabile torinese, L’Arialda di Malosti è stato visto, nel maggio 2015, come saggio finale di diploma della scuola del TST. Il

Recensioni Spettacoli

Roberto Kusterle, Il corpo eretico

di

Si intitola Il corpo eretico/The Heretic Body la prima esposizione antologica di Roberto Kusterle, pittore, autore di installazioni, fotografo e co-regista di video sperimentali, nato nel 1948 a Gorizia, dove

Recensioni Mostre

Franco Maresco, Tre di coppie

di

Con Tre di coppie, andato in scena in prima assoluta al Teatro Biondo di Palermo dal 24 al 28 febbraio 2016, Franco Maresco conferma l’attenzione verso la parabola di Franco

Recensioni Spettacoli

Officina Pasolini

di

Tra le iniziative dedicate a Pier Paolo Pasolini nel quarantesimo anniversario della sua morte, una in particolare merita di essere isolata dalla proliferazione di mostre, performance, concerti che nel corso

Recensioni Mostre

Introduzione a Poemi a fumetti. La poesia narrativa da Dante a Tasso nelle trasposizioni fumettistiche

di

   Una delle obiezioni che si muovono a ricerche del genere [...] è di aver posto in opera un apparato culturale esagerato per parlare di cose di minima importanza, come un

Gallerie